La sua costruzione iniziò nel 1867 e venne terminata nel 1883. E’ il ponte di Brooklyn, il nodo di collegamento tra Brooklyn e Manhattan.

Il Ponte di Brooklyn fu il primo ponte sospeso con cavi in acciaio e all’epoca della sua realizzazione era il ponte sospeso più lungo del mondo.

Il ponte è lungo 1825 metri e raggiunge un’altezza di 84 metri. 4 cavi d’acciaio (costituiti da ben 5700 fili d’acciaio) lo tengono sospeso sul fiume East River ad un’altezza di 40 metri. Oltre alle corsie per la circolazione automobilistica, il ponte offre la possibilità di essere attraversato sia a piedi che in bicicletta con apposite zone ciclabili e pedonali.

Dei 600 operai che presero parte all’inizio dei lavori, 20 persero la vita a causa di una embolia gassosa contratta lavorando sott’acqua alla costruzione della base dei piloni di sostegno. Lo stesso John Augustus Roebling, l’ingegnere che diede vita al progetto, ebbe un incidente ad un piede e si vide amputare le dita, il che gli provocò la morte per tetano, poco dopo.

Inaugurazione

Enormi folle si radunarono il 24 maggio 1883 per assistere alla cerimonia di apertura del ponte. I festeggiamenti includevano anche uno spettacolo pirotecnico della durata di un’ora, ricevimenti e una serie di discorsi. Poco prima di mezzanotte il ponte è stato aperto al pubblico, vi si riversarono più di 150.000 persone nelle successive 24 ore.

Una settimana dopo l’apertura, durante il Memorial Day, circa 20.000 persone erano sul ponte quando iniziò il panico, presumibilmente a causa di una voce che annunciava un imminente crollo.

Dodici persone sono state schiacciate a morte su una scala stretta e altre sono emerse insanguinate e in alcuni casi senza vestiti.

Il test degli elefanti

Il 17 maggio 1884, PT Barnum portò sul Ponte di Brooklyn ben 21 elefanti provenienti da un vicino circo in cui erano ospitati, con l’intento di dimostrare che era stabile e sicuro. Quel giorno c’erano migliaia di newyorkesi ad assistere allo spettacolo del passaggi degli elefanti.

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.